Il Parco faunistico è un luogo che permette ad adulti e bambini di appassionarsi agli animali e all’ambiente capendo le intime leggi che regolano il delicato equilibrio di rapporti e dipendenze presenti in ogni nicchia ecologica. Intende far incontrare e conoscere il complesso mondo degli animali per poter comprendere, rispettare e tutelare la natura che ci circonda.

In base alle loro esigenze etologiche, gli animali nel parco trovano spazi ampi per vivere in libertà e totale benessere, con acque correnti, ricoveri all’ombra, alimentazione quanto più possibile naturale, locali adeguati, ricoveri dove potersi occultare restando invisibili al visitatore.

La collocazione delle specie animali è articolata per Aree Tematiche: savana, palustre, montana e boschiva.
I visitatori del Parco possono esplorare i diversi habitat degli animali tramite un safari (con auto, pullman o trenino elettrico), che permette di scorgere gli animali da vicino all’aperto senza barriere. Lungo il percorso si possono ammirare, a pochi passi dai finestrini, mandrie di erbivori come le eleganti zebre. In tutta sicurezza si osservano anche bisonti che convivono in armonia con antilopi, uccelli e altri animali autoctoni.

Il percorso di visita parte dall’area didattica denominata Area Animal Docet, in cui vengono illustrati i progetti divulgativi e scientifici presentati dal Parco.

Le Dune del Delta Safari Adventure è stato creato per contribuire a conservare le specie in pericolo di estinzione tramite programmi di tutela e ripopolamento delle specie protette.

BIODIVERSITA’ NOTTURNE
Gli animali notturni ospitati saranno divisi in mammiferi, uccelli ed insetti. Tra i primi ci sono: arvicole, ricci di terra, tassi, talpe, piccoli mustelidi. Gli uccelli notturni tra cui rapaci, ( gufo, barbagianni, civette) ed uccelli cantori notturni (usignolo) saranno nello stesso ambiente ubicati in nidi.
Gli insetti notturni quali lucciole e falene.

INTERAZIONE CON ANIMALI: NURSERY
Qui verranno accolti i nuovi nati del parco e le loro madri. Sarà possibile osservare e accudire i cuccioli di tartarughe, anatre, struzzi e mammiferi vari, nel pieno rispetto del rapporto madre – prole, senza arrecare loro alcun danno. La Nursery servirà anche ad accogliere eventuali “trovatelli”.

DAL MARE ALLA TERRA
In questo terzo ambiente sarà possibile andare alla scoperta della biodiversità delle specie autoctone (dai pesci e molluschi, fino ai rettili e agli insetti meno conosciuti), dei loro habitat e del ruolo all’interno delle rispettive nicchie ecologiche, con particolare attenzione alla loro collocazione nella catena alimentare.

Tale luogo è adibito alla custodia ed esposizione di acquari e terrari nei quali verranno ospitati i seguenti animali: pesci inerenti la fauna autoctona di acqua dolce e salata, molluschi e crostacei vari.



Biglietto intero (a partire dagli 11 anni): 25 euro
Biglietto ridotto (bambini dai 4 ai 10 anni): 21 euro
Gratuità: 
bambini sotto i 4 anni, disabili in carrozzina e non vedenti con certificato